Abbazia Di Santa Croce De Conti

Powered by Booking.com
Hotel Terme Di San Vittore From USD 53.49 /Night
?php echo $hotel['name']; ?> Book Now
Hotel Le Grotte From USD 89.15 /Night
?php echo $hotel['name']; ?> Book Now
Hotel Residenza La Ceramica From USD 106.98 /Night
?php echo $hotel['name']; ?> Book Now
Show More

About Abbazia Di Santa Croce De Conti, Sassoferrato

Overview of Abbazia Di Santa Croce De Conti

On your visit to Sassoferrato, consider visiting Abbazia Di Santa Croce De Conti. Missed by most of the visitors, Abbazia Di Santa Croce De Conti is unique in its own way.

More about Sassoferrato

Want to plan a DIY trip? Use Sassoferrato trip planner for the same.

Oomph up your visit by adding the best hotels in Sassoferrato like Visitarcevia, Albergo Della Strega and Hotel Le Grotte.

Chalk out the best way to discover the city with Sassoferrato vacation packages. Check out various modes for how to reach Sassoferrato.

Address: 60041 Sassoferrato AN, Italy

Show on map

Church

Try TripHobo Trip Planner

Share your experience - Rate Abbazia Di Santa Croce De Conti, Sassoferrato

user-pics
Google+
  • Voluta dai Signori di Sassoferrato Conti Atti, sorgerebbe probabilmente su un precedente tempio romano dedicato al Dio Mitra, per farne un'eremo per i Padri Camaldolesi dell'Avellana di San Romualdo nel XI sec. è una della 4 chiese marchigiane che segnano il passaggio dal Bizantino al Romanico. Costruita con recuperi della città romana di Sentinum su pianta a croce greca, con le mura esterne che vengono inglobate in una struttura successiva che la ricopre. Il pavimento potrebbe ancora nascondere altri locali non conosciuti; forse un "Mitreo", ossari o cripte. Affreschi pregiati sui muri mostrano le storie di San Tommaso in India (rarissime) e santa Caterina d'Alessandria, protettrice dei Templari. perché quì si conserva ancora, una scheggia della Santa Croce di Cristo. e tutti gli anni si festeggia esponendola con una processione. I fregi di origine Romana e longobarda sono molto interessanti rappresentano storie dai miti Egizi di Iside Osiride ma forse è solo casuale. L'altare mostra un dipinto di Pietro Paolo Agabiti del 15° sec, in stile ologramma anamorfico, ancora non compreso pienamente. Durante il periodo fascista venne pure usata come confino per oppositori al regime. Tuttora è curata dai "Cavalieri Templari Cattolici della Vall'Esina" a cui si possono chiedere ulteriori informazioni e orari d'apertura.

    Read more
Read all reviews